Abbazia di Santa Maria di Ripalta

A sinistra del lago di Lesina, a ridosso del fiume Fortore, prima che lo stesso incontri il mare, su una rupe (da cui “Ripa alta”), si erge l’Abbazia di Santa Maria di Ripalta, di origine medievale (XIII secolo). È qui che dall’Abruzzo si insediarono agli inizi del 1200 i monaci Cistercensi costruendo una vera e propria “grangia”, ossia un complesso comprendente terreni e pascoli in cui i monaci coltivavano i campi, oravano, componevano musica e scrivevano manoscritti.

Un po' di storia

L’Abbazia venne dapprima affidata alla diocesi dell’attuale San Paolo Civitate e successivamente a quella di San Severo. Il terremoto del 1627 fece crollare una parte della Chiesa, che venne poi ricostruita per mano dei Celestini agli inizi del XVIII secolo. Interessanti sono le similitudini costruttive con la chiesa di Santa Maria di Calena, in agro di Peschici; sembrerebbe infatti che maestranze operanti a in quel di Calena, abbiano partecipato alla costruzione o abbiano influenzato lo stile architettonico di Ripalta; tali similitudini sono riscontrabili sia nella struttura muraria che negli elementi floreali dei capitelli. L’Abbazia sorge in un punto che è stato un vero e proprio crocevia di genti, infatti: 1. il villaggio di Ripalta nasce sulle sponde del fiume Fortore, la cui importanza è da collegarsi allo scalo fluviale della romana Teanum; 2. Ripalta è situata sul “Tratturo Magno” che collegava L’Aquila a Foggia; per questo il borgo assunse per secoli un importante ruolo nella transumanza delle pecore tra Abruzzo e Puglia; 3. l’Abbazia è situata sull’antico “Cammino dell’Angelo”, un percorso che partendo da Mont Saint Michel termina a Monte Sant’Angelo, congiungendo spiritualmente la Normandia alla Puglia. La Chiesa-Abbazia, con pianta a croce latina e con tre navate, è in stile gotico. Tutti gli ambienti sono con volta a crociera. Ben conservato è l’elegante rosone e le monofore della facciata absidale.

Galleria

Video

    Info

  • Categoria 
    Chiese ed abbazie
  • Comune 
    Lesina
  • Zona 
    Extraurbana
  • Stato del bene 
    Buono stato
  • Visitabile 
  • Indicazioni stradali
  • Ente gestore 
    Diocesi di San Severo
  • Ingresso a pagamento 
    No
  • Prenotazione consigliata 
    No

    Servizi

  • Parcheggio 
  • Tipologia parcheggi 
    Esterno e gratuito
  • Wifi 
    No

    Nelle vicinanze

  • Servizi nelle vicinanze 
    Comune di Lesina: Farmacie: Sacco (Via Casare Battisti 27), Specchiulli (Corso Umberto I di Savoia) Banche: Banco Popolare di Bari (Corso Vittorio Emanuele 65), Credito Emiliano (Piazza Lombardi 1)Farmacie: Lustri (Via Nazario Sauro, 46) - Banche: Banca Carime (Corso Umberto I, 87) Benzinai e gommisti in loco
  • Distanza dal centro abitato più vicino 
    8.00km